Pappa al pomodoro

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Una delle ricette toscane, o meglio fiorentine, più famose in assoluto. La pappa al pomodoro rappresenta una delle mie tante ricette ispirate dalla cucina povera e contadina. Sembra molto facile da fare, in realtà nasconde molte insidie. Oltre agli ingredienti e alla preparazione che vi metto qui di seguito vi invito a utilizzare materia prima di qualità, per quanto scontato. Nel mio caso ho inserito l’aglione della Valdichiana che rende il piatto particolarmente digeribile.

Ingredienti (per 2 persone):

500 g pomodori maturi

50 g pane raffermo

Brodo vegetale q.b.

Aglione della Valdichiana 1/3 di spicchio (aglio classico 1 spicchio)

Qualche foglia di basilico

Olio Evo quanto basta

Sale quanto basta

Pepe nero quanto basta

Mondate i pomodori, spellateli e tagliateli in maniera grossolana. In una pentola scaldate l’olio con l’aglio, il fuoco dev’essere medio, fate andare per 2 minuti circa. Aggiungete i pomodori e fate cuocere a fuoco basso per 15′ circa, se utilizzate l’aglione della Valdichiana potete lasciarlo, in alternativa prima di aggiungere i pomodori, togliete l’aglio tradizionale. Cuocete con coperchio chiuso. Aggiustate di sale e pepe. Nel frattempo tagliate il pane a tocchetti di un paio di centimetri circa e mettetelo in un recipiente, coprite il tutto con acqua bollente, la crosta dovrà risultare morbida. Unite il pane ai pomodori, mescolate il tutto fino a sfare completamente il pane, aggiungete anche il basilico. Se il composto si asciuga troppo aggiungete brodo.

 

Vino abbinato: un bel Chianti, come questo qui

Il testo di questa pagina è distribuito sotto licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

Be the first to comment on "Pappa al pomodoro"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*