Acquacotta

Questa è una ricetta contadina povera, tipica della Maremma. Non ha una lista d’ingredienti definita, si faceva con quello che c’era in casa, o meglio nell’orto. La versione proposta incontra il mio gusto e per questo ve la suggerisco.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti (x due persone)

Insalata Lattuga (1 cesto)

Cavolo nero (8 rametti)

Pomodori (4 grossi) oppure Salsa di Pomodoro (2 bicchieri)

Pane raffermo

Uova (2)

Cipolla (1/2)

Carota (1)

Sedano (4 coste)

Peperoncino

Olio extravergine d’oliva

Sale

Preparazione

Pulite e tagliate a dadini la cipolla, le carote e il sedano e fate un ricco soffritto insieme al peperoncino, in una pentola molto capiente. Una volta imbiondito il tutto, inserire i pomodori precedentemente lavati e sminuzzati. Lasciateli appassire, quindi unite la lattuga e il cavolo precedentemente lavati e sminuzzati grossolanamente. Lasciate bollire il tutto a fuoco lento, quando le verdure sono cotte e si spezzano facilmente, aggiustate di sale, spegnete il fuoco e aggiungete le uova mescolando energicamente. Infine aggiungete il pane raffermo spezzato con le mani, servite caldo.

Il testo di questa pagina è distribuito sotto licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

Be the first to comment on "Acquacotta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*