Salmone alla svedese

Lungo, ma ne vale la pena… così uno dei nostri mitici moderatori ci descrive questa ricetta, sicuramente tra le più interessanti che utilizzano la spezia che trattiamo in queste settimane: l’aneto, ma sentiamo dalla viva voce del protagonista, come si prepara questo capolavoro.

di Alessandro De Luca, moderatore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Congelate il filetto per 72ore, scongelare tagliate a metà e cospargere di aneto (io ho aggiunto anche grani di pepe nero, bianco e rosa). Richiudere i filetti a “portafoglio”. Mescolare sale e zucchero nella stessa quantità e fare uno strato spesso in una teglia in acciaio o vetro.
Adagiarvi sopra i filetti e ricoprire totalmente di composto sale/zucchero.
Coprire con la pellicola e riporre nel ripiano basso del frigo con un grosso peso sopra.
Lasciare per almeno 48 ore.
Potete provare con spada, tonno, trota ecc… si può anche affumicare prima della salatura, ovviamente a freddo.

Be the first to comment on "Salmone alla svedese"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*