Cielo stellato

Buonasera amici, stasera vi propongo una ricetta tipica campigiana (da Campi Bisenzio, una cittadina nei pressi di Firenze), si chiama “cielo stellato”. E’ un’antica ricetta contadina molto utile per riutilizzare il “lesso” avanzato dal giorno prima. Il nome di questa ricetta mi ha subito rimandato alla famosa citazione del filosofo Kant “Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto piú spesso e piú a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me”.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti (per due persone)

Un pugno di carne di manzo, può essere macinato o un pezzo di lesso avanzato

4 uova

Prezzemolo q.b.

Pepe nero q.b.

Aglio q.b.

Sale q.b.

Olio evo q.b.

Soffriggi in poco olio il prezzemolo, l’aglio e la carne di manzo. Nel frattempo sbatti le uova energicamente, aggiungi ad esse il sale e il pepe (se vuoi anche una grattata di parmigiano). Insaporita la carne spegni il fuoco e rimuovi l’aglio dal soffritto, unisci il tutto alle uova sbattute. Aggiungi poco olio in una bella padella capiente e con fuoco vivace, quando l’olio sarà ben caldo, friggi il composto di uova e manzo. Servi caldo.

Il testo di questa pagina è distribuito sotto licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported

Be the first to comment on "Cielo stellato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*