Tiramisù finto

E’ uno dei dolci italiani più famosi e gustosi. Non tutti sanno che il Tiramisù ha origini venete, più precisamente trevigiane.

La versione qui proposta, unica nel suo genere non prevede l’uso del caffè.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti (x quattro persone)

Mascarpone (500 g)

Biscotti Savoiardi (200 g)

Zucchero (3 cucchiai)

Cioccolato fondente (80 g)

Tuorli d’uovo (4)

Albumi d’uovo (2)

Menta viridis secca (2 cucchiai)

Preparazione
Portate in ebollizione, in una pentola mediamente capiente, una discreta quantità di acqua, infine aggiungete la menta secca e lasciate in infusione per una decina di minuti. Nel frattempo grattugiate lo cioccolato e tenetelo da parte. Riunite in una ciotola i tuorli e lo zucchero e lavorateli a lungo fino a renderli bianchi e spumosi. Dunque, aggiungete il mascarpone e gli albumi, precedentemente lavorati a neve. Mescolate il tutto energicamente. Una volta che l’infuso di menta è stato filtrato e diventato un po’ più tiepido, immergetevi i savoiardi uno ad uno. Andando a formare su un vassoio uno strato lungo la base. Dunque adagiate sopra i savoiardi la crema di mascarpone (giardiniera) e sopra cospargete lo cioccolato grattugiato. Fate un altro strato di savoiardi con giardiniera e un’ultima ricca copertura di cioccolato fondente. Ponete il dolce in frigorifero per almeno 3 ore. Servite freddo.

Suggerimenti

Per fare la ricetta originale al posto della menta preparate 3 tazzine di caffè ristretto dove immergere i savoiardi.

La ricetta fa parte della mia raccolta “Ricette di un bancario”, se vi interessa lo trovate qui

 

Be the first to comment on "Tiramisù finto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*