Canederli

Buonasera amici! Ecco uno dei modi più gustosi e semplici per recuperare il pane indurito in inverno.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti (per 4 persone):

Pane raffermo (200 g)

Speck (100 g)

2 uova

Burro (30 g)

Farina (40 g)

Latte (150 ml)

Noce moscata

Erba cipollina

Prezzemolo

Pepe nero

Olio Evo

Preparazione

In una scodella grande tagliate il pane a dadini molto piccoli (1/2 cm), aggiungete le uova sbattute con un pizzico di pepe, un po’ di sale e il latte. Mescolate bene il tutto e fatelo riposare per due ore circa, rimescolando di tanto in tanto per bagnare tutti i pezzi di pane. Nel frattempo soffriggete lo speck tagliato molto finemente, in olio e burro. Lasciate raffreddare il tutto e poi unitelo al pane, insieme all’erba cipollina, il prezzemolo e una ricca spolverata di noce moscata; alla fine cospargete il tutto con la farina. Mescolate bene il tutto e tritatelo finemente con il mixer. Fatelo riposare per mezz’ora in modo da far insaporire il tutto. Dopo di che formate con l’impasto delle palline, giratele nella farina. Cuocetele per 15 minuti almeno (dipende dalle dimensioni delle palline) in acqua bollente (o in brodo di carne), quando le palline galleggiano in superficie scolatele. Mettetele nei piatti con una noce di burro. Servite caldo.

Suggerimenti

Potete accompagnarle anche con il brodo di carne, in quel caso non mettete il burro.

Be the first to comment on "Canederli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*