Risotto con latte di cocco, vongole e rosso di Mazara marinati al lime e zenzero

Il nostro amico Demetrio ci ha abituato a piatti bellissimi e sicuramente molto buoni, questo è veramente spettacolare e molto intrigante come abbinamento di sapori. Ecco le istruzioni per provare ad imitarlo: sfida impossibile.

di Demetrio de Salvatore, amico del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Per quattro persone:
In un recipiente lasciare 200 gr di farina di cocco (o polpa di cocco fresco tritata) con 600 ml di acqua tiepida per mezz’ora, poi frullare e filtrare, così si otterrà del latte di cocco utile per la cottura del risotto.
In un’ampia padella, fare aprire 1 kg di vongole con un peperoncino fresco, mezzo bicchiere di vino bianco secco (in base ai gusti, si può sostituire con pari quantità di acqua), un gambo di prezzemolo senza le foglie ed uno spicchio di aglio in camicia.
Sgusciare le vongole e filtrare il liquido di cottura.
Poi, fare marinare le vongole sgusciate, con buccia grattugiata di lime e qualche goccia di succo dello stesso e un pizzico di zenzero fresco grattugiato.
Usare lo stesso procedimento con una dozzina di gamberi rossi di Mazara, precedentemente abbattuti, aggiungendo un filo d’olio evo e un pizzico di sale.
Per il risotto : tostare 320 gr di riso (io uso Sant’Andrea Goio dop), appena diventerà trasparente sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco e freddo da frigorifero, in questo modo lo shock termico blocca la cottura e il chicco sviluppa un involucro croccante che farà uscire l’amido in maniera ottimale, (una volta si diceva: “Il riso nasce nell’acqua e muore nel vino”).
Continuare la cottura irrorando con il liquido di cottura delle vongole e il latte di cocco.
A metà cottura mantecare con una piccola noce di burro (mantecando in cottura, il burro è più digeribile e soprattutto ci aiuta nella cremosità, in quanto lavorato crea un’emulsione con l’amido del riso, risultando appunto più cremoso).
A pochi minuti dal termine unire un cipollotto tritato finemente e rosolato dolcemente, le vongole sgusciate, tenendone alcune per la decorazione, eventualmente regolare di sale.
Servire, adagiando sopra il risotto i gamberi marinati e decorare con le vongole tenute da parte e una leggera grattugiata di lime e cocco fresco.

Be the first to comment on "Risotto con latte di cocco, vongole e rosso di Mazara marinati al lime e zenzero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*