Insalata russa

Buonasera amici, perchè l’insalata russa si chiama così?

Si dice che un cuoco, un tale Lucien Olivier, durante l’occupazione francese in Russia nel ‘800 inventò questa ricetta. In realtà era un pò diversa rispetto all’attuale, infatti prevedeva l’utilizzo di carne fredda e altri ingredienti. In Russia questa ricetta porta ancora il nome del suo autore: insalata Olivier.

di Elena Materazzi, amica del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti

Maionese

Patate 3 grandi (4 piccole) o 300 g

Pisellini 100 g

Carote 100 g

Radicchio rosso 140 g (o mezza palla di quelle allungate)

Mela verde 1

Pompelmo 1

Sale q.b.

Olio Evo q.b.

Pepe nero q.b.

Preparazione

Pulisci le patate, tagliale a cubetti e lessale in acqua bollente per 10′. Pulisci le carote affettale a rotelle e lessale per 7′. Lessa i pisellini per 10′. Nel frattempo sminuzza il radicchio finemente, taglia a cubetti la mela e il pompelmo. Scola gli ortaggi lessati e aspetta che si freddino. Quindi uniscili insieme a radicchio, mela e pompelmo, condisci con olio, sale e pepe nero. Metti anche qualche cucchiaio di maionese, mescola il tutto per renderlo omogeneo. Servi freddo.

Be the first to comment on "Insalata russa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*