Pane (carasau) e pomodoro

Le belle merende estive di una volta, quelle sane, gustose. Mi attirerò le critiche di qualcuno: piatto brutto, troppo semplice… ma del resto io non sono uno chef e non devo stupire con la bellezza dei miei piatti.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Prendete il pane carasau (ma si può utilizzare anche il pane tradizionale) bagnatelo passandolo velocemente sotto la cannella, appoggiatelo sopra un piatto. Prendete dei bei pomodori maturi, avvicinandoli al naso devono profumare di pomodoro, se non riuscite a sentirne l’odore e non avete il raffreddore, lasciateli perdere che non sono buoni. Strofinate mezzo pomodoro su ogni fetta di pane cercando di colorarlo senza romperlo, ancora non sarà troppo morbido. Tagliate il pomodoro restante a pezzettini piccoli piccoli e lasciateli sopra al fetta. Ungete il tutto con olio, unite un pizzico di sale e abbondante origano. Volendo potete aggiungere anche qualche fogliolina di basilico tritato. Arrotolate il pane facendo attenzione a non romperlo, se vedete che si spezza ma non si piega bagnatelo ancora un pò.

Be the first to comment on "Pane (carasau) e pomodoro"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*