Scheda: camomilla

Che cos’è

E’ una pianta del genere Matricaria, facente parte della famiglia delle Asteraceae.

 

Storia

Il nome deriva dal greco ed è formato da due parole: chamài, ovvero terreno e mèlon ovvero mela. Quest’ultimo nome per il fatto che il suo sapore assomiglia a quello della mela. Utilizzata sin dall’antichità, le sue proprietà erano già note ai tempi degli egizi: veniva introdotta nei sarcofagi dei faraoni. Anche i romani ne apprezzavano le qualità e più avanti nel medioevo.

I consigli dell’erborista di Margherita Buggero

E’ utile usarla quando ci sono problemi digestivi. Ottimo l’oleolito per uso esterno per massaggiare il ventre dei neonati in caso di coliche e come olio da corpo e viso essendo lenitiva, antinfiammatoria ed antibatterica a livello cutaneo.

I consigli del cuoco
Alcuni utilizzi:

Filetto di maiale con cipolle caramellizzate alla camomilla

Pesce spada su letto di spinaci alla camomilla

Muffin vegano senza glutine alla camomilla selvatica e crema di burro (di soia)

Minimuffin aromatizzati alla camomilla selvatica

Frittelle alle mele e camomilla

Aperitivo alla camomilla

Gnocchi di ricotta aromatizzati alla camomilla

 

Nelle tisane:

Tisana rilassante

Tisana antinfluenzale

 

Nei liquori:

SUPERAMARO SPEZIATO

 

Altro:

Acqua di San Giovanni

Pozioni da bagno

 

E tante altre qui

 

 

Be the first to comment on "Scheda: camomilla"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*