Spaghetti allo scoglio

Buonasera amici, questa sera avevo proprio voglia di un bel primo di pesce ricco di gusto. Un piatto classico che non tramonta mai…

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti

Spaghetti 300 g

Cozze 250 g

Vongole 250 g

Calamari 500 g

Scampi 4 pezzi

Mazzancolle 8 pezzi

Pomodorini 200 g

Salsa di pomodoro 1 bicchiere e mezzo

Vino bianco 3/4 di bicchiere

Aglio 2 spicchi

Peperoncino q.b.

Olio Evo q.b.

Sale q.b.

Prezzemolo q.b.

 

Preparazione

Mettete le vongole in acqua salata (35 g di sale ogni litro d’acqua). Devono essere ricoperte da più di 4 dita d’acqua. Coprite il recipiente con un panno scuro: le vongole devono stare al buio. Tenetele in bagno almeno 3 ore. Alla fine buttate via le vongole aperte o rotte. Mettete quelle integre in una padella capiente senza aggiungere null’altro, né olio, né acqua, coprite con un tappo e cuocete per alcuni minuti, fino a che non si aprono.

Togliete il filo dalle cozze, grattatele esternamente e lavatele. Buttate via le cozze aperte o rotte.  Mettete quelle integre in una padella capiente senza aggiungere null’altro, né olio, né acqua, coprite con un tappo e cuocete per alcuni minuti, fino a che non si aprono.

In una pentola grande soffriggete in 3 cucchiai d’olio uno spicchio d’aglio, il peperoncino e le mazzancolle. Nel frattempo pulite, lavate e tagliate i calamari. Togliete l’aglio dal soffritto e aggiungete i calamari. Non appena questi sono diventati bianchi aggiungete il vino bianco e fate sfumare. Cuocete i calamari per 10′ circa, dopo circa 5′ aggiungete i pomodorini tagliati e la salsa di pomodoro. Regolate di sale. Nel frattempo pulite gli scampi, facendo un taglio centrale sull’addome. Il taglio deve partire dalla coda e arrivare alla testa. Sull’estremità della coda è visibile, tra le carni, un filetto nero: si tratta dell’intestino, che se non verrà eliminato risulterà amarognolo. Quindi prendete uno stecchino di legno e fatelo fuoriuscire, poi estraetelo delicatamente con le dita. Soffriggete l’altro spicchio d’aglio, quando sarà dorato rimuovetelo dal soffritto e fate dorare gli scampi, saranno necessari 3′ su ciascuno dei lati. Cuocete gli spaghetti a parte, scolateli un paio di minuti prima della cottura e aggiungeteli al sugo con i calamari, insieme agli scampi, alle cozze e alle vongole. Saltate il tutto in padella per 3′ circa. Spolverate di prezzemolo, possibilmente fresco. Servite caldo.

Be the first to comment on "Spaghetti allo scoglio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*