Scheda: sesamo

Che cos’è
Sono i semi di una pianta appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae, diffusa originariamente in India e Africa, il Sesamum indicum appunto.
Storia
Conosciuto sin dall’antichità, 5000 anni fa sia in campo alimentare sia in campo farmaceutico, sia come accessorio religioso sia come combustibile per l’illuminazione. Un’antica leggenda indiana attribuisce la nascita dei semi dalle gocce di sudore del Dio Visnu. Famosa è la locuzione “apriti sesamo” con la quale Ali Babà apre una caverna custode di un tesoro. E’ presente anche nel famoso papiro Ebers (Cos’è? Lo trovi qui)
Curiosità: perché si dice ‘apriti sesamo’?
http://spezie.org/2019/12/06/perche-si-dice-apriti-sesamo/
I consigli dell’erborista di Margherita Buggero
I semi di sesamo sono conosciuti per l’alto contenuto di minerali e sono utili per la prevenzione dell’osteoporosi e delle malattie cardiocircolatorie. Essendo una ottima fonte di calcio sono utili per rinforzare ossa e denti. I semi contengono zinco che rinforza il sistema immunitario ed è utile in caso di affaticamento mentale e convalescenza e selenio che rallenta l’azione dei radicali liberi. I grassi che compongono questi semi oleosi sono prevalentemente insaturi, omega 6 e omega 3, utili nella prevenzione delle malattie cardiocircolatorie.
I consigli del cuoco
Alcuni utilizzi:

Polpette di ceci al cumino con hummus di ceci, insalatina, mirtilli e sesamo nero

Praline di gorgonzola con granella di nocciole e semi di sesamo nero

Coccole ai semi di sesamo

Vellutata di cappuccio rosso cipolla rossa, semi di sesamo crema di anacardi e pepe bianco

Polpette di miglio

Sigari

Falafel

Barrette energetiche

OLIO DI TIMUR

 

E qui

 

Nelle tisane

Tisana antinfluenzale

 

Nelle miscele di spezie:

Curry

Za’atar

Shichimi tōgarashi

Be the first to comment on "Scheda: sesamo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*