Crauti

Buona domenica! E’ il periodo dei cavoli: belli, colorati, gustosi (anche se non per tutti), ecco una delle ricette più famose dove sono protagonisti: i crauti.

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti:

Cavolo cappuccio (o rosso) o verza1 palla

Salq q.b.

Aceto di vino q.b

Pancetta una fetta

Cumino tedesco q.b.

Alloro q.b.

Olio evo q.b.

Preparazione

Tagliate la palla di cavolo in 4 parti, lavatelo bene e affettatelo a striscioline molto sottili. Mettetelo in un recipiente, possibilmente di terracotta, con un cucchiaino di sale e versate sopra acqua bollente fino a coprirlo. Fatelo freddare così, dopo di che strizzatelo bene. Prendete un bicchiere, mettete due dita d’aceto e conseguentemente riempitelo di acqua fredda. Rimettetelo nel recipiente girandolo e strizzandolo via via per almeno 3 ore. Quindi fate un soffritto con pancetta e burro e ripassateci il cavolo, se si asciugasse troppo aggiungete del brodo di carne. Condite con cumino tedesco, una spolverata di alloro, un filo d’olio e sale, se necessario.

Be the first to comment on "Crauti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*