Fiori di sambuco fritti

Buona domenica! Fritta è buona anche una ciabatta si dice dalle mie parti… ma i fiori di sambuco fritti sono tra i più buoni… tuttavia per trovarli in questo periodo dobbiamo andare in montagna ed essere molto fortunati 😉

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Fiori di sambuco 10

Farina di riso 40 g, questa qui

Farina integrale 40 g Questa qui

Acqua frizzante (o birra) 0,1 l

Olio di semi q.b.

Sale

Mettete l’acqua (o la birra) in congelatore per 1 ora. Lavate i fiori velocemente, quindi asciugateli delicatamente. Prendete l’acqua e unitela alle due farine, sbattendo energicamente fino a farne un composto omogeneo. Nel frattempo mettete l’olio in una padella a scaldare. Provate a mettere un pò di pastella se inizia a fare delle bollicine l’olio è sufficientemente caldo. Immergete i fiori di sambuco nella pastella, scolandoli sul bordo del recipiente per evitare di mettere troppa pastella. Quindi immergeteli nel olio bollente fino a dorarli su entrambi i lati. Mettete la frittura a scolare in un colino metallico. Salate e servite caldo.

Vino abbinato: Trebbiano, lo trovi qui

Be the first to comment on "Fiori di sambuco fritti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*