Sushi

Buonasera amici, è una ricetta che non ha assolutamente bisogno di presentazioni: semplicemente sushi

di Marco Pingitore, amministratore del gruppo Facebook “Erbe aromatiche e spezie”, non sei ancora iscritto? Che cosa aspetti? Iscriviti qui

Ingredienti

Riso kome (in alternativa Roma) 250 g

Aceto di riso 70 ml, lo trovi qui

Zucchero semolato 15 g

sale 2 g

(Alga kombu 1 pezzo, la trovi qui)

Alga nori 2 fogli, la trovi qui

Avocado maturo 1/2

Cetriolo 1/2

Surimi 2

Maionese, consigliamo questa qui oppure potete farla da soli seguendo questa ricetta qui

Pesce 400 g (salmone, tonno) >>> dev’essere abbattuto con abbattitore o in freezer per almeno 48 ore!

Wasabi q.b., la trovi qui

Salsa di soia q.b., la trovi qui

Sciacquate il riso sotto acqua corrente reiterate volte, fino a che l’acqua da gettare non sarà limpida (ci vorranno almeno 6 lavaggi). Tenete il riso a bagno per 15′ circa. Scolatelo e lasciatelo nello scolapasta per un ulteriore quarto d’ora. Quindi mettetelo in una pentola e copritelo con l’acqua, due dita sopra il livello del riso, se volete aggiungete l’alga kombu. La pentola dovrà avere il fondo alto almeno 1 cm e non dovrà essere troppo larga. Accendete il gas e tenendo un fuoco medio, portate a bollore, sempre con il tappo. Nel frattempo preparate l’hangiri (o una insalatiera larga e bassa). Passateci sopra l’acqua e tamponatela con carta assorbente. Quindi preparate il condimento: versate l’aceto di riso in un pentolino, aggiugnete lo zucchero e il sale e fate sciogliere il tutto. Fate cuocere il riso per ulteriori 5′ dopo la bollitura, facendo attenzione a non farlo attaccare. Dunque togliete l’alga kombu e continuare la cottura per altri 8′, sempre facendo attenzione che non si attacchi. Quindi spegnete il fuoco e fatelo riposare tappato per altri 10′. Trascorso questo tempo riprendetelo e spandetelo nel hangiri, versando sopra in modo uniforme il condimento. Fate raffreddare il riso. Ponete sopra un asciughino bagnato per mantenerlo umido. Per lavorare il riso bagnatevi le mani con acqua e condimento all’aceto di riso. Via alla fantasia…

Tra le varie preparazioni quella che preferisco è il sushi roll:

L’alga nori rimane all’interno, mettete il riso sull’alga coprendone interamente la superficie del foglio. Girate tutto, mettete il riso contro il tavolo, quindi sull’alga mettete solo su una piccola striscia: maionese, tonno e cetriolo. Arrotolate il tutto schiacciando via via, quindi cospargete con i semi di sesamo. Se utilizzate una tovaglietta per arrotolare il sushi rivestitela con pellicola alimentare. Per tagliare il sushi utilizzate un coltello non seghettato e prima di tagliare bagnate la lama per non far appiccicare.

Altre tipologie di sushi:

Hosomaki: riso + 1 solo pesce arrotolato nell’alga nori

Futomaki: riso + 1 solo pesce e altre 2 ingredienti (Avocado, cetriolo ecc.)

Uramaki o California Roll: Alga nori all’interno tra il riso e pesce/verdura

Vino abbinato: Pinot bianco, lo trovi qui

Be the first to comment on "Sushi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*